Come fare per


Patrocinio a spese dello Stato in materia civile

INFORMAZIONI GENERALI

La domanda si presenta presso la Segreteria del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, competente in base al:

  • luogo dove ha sede il magistrato davanti al quale è in corso il processo;
  • luogo dove ha sede il magistrato competente a conoscere del merito, se il processo non è ancora in corso;

Link al sito COA Torino (pagina del patrocinio) http://www.ordineavvocatitorino.it/informazioni-cittadino/patrocinio-modulistica

La domanda, sottoscritta dall'interessato, va presentata in carta semplice e deve contenere:

  • La richiesta di ammissione al patrocinio,
  • Le generalità anagrafiche e codice fiscale del richiedente e dei componenti del suo nucleo familiare,
  • L'attestazione dei redditi percepiti l'anno precedente alla domanda (Autocertificazione)
  • L'impegno a comunicare le eventuali variazioni di reddito rilevanti ai fini dell'ammissione al beneficio,
  • Se trattasi di causa già pendente,
  • Generalità e residenza della controparte,
  • Ragioni di fatto e diritto utili a valutare la fondatezza della pretesa da far valere,
  • Prove ( documenti, contatti, testimoni, consulenza tecnica, ecc da allegare in copia)

LIMITI DI REDDITO PER L'ACCESSO

Non  superiore a euro 11.528,41.

 

In caso di convivenza con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi annui di ciascun componente il nucleo; tuttavia si tiene conto del solo reddito personale del richiedente se l'oggetto della causa sono diritti della personalità o nel caso vi siano interessi confliggenti con quelli degli altri familiari.